1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

Emergenza Haiti: Muro Lucano disponibile ad ospitare 100 orfani haitiani

Domenica 17 Gennaio 2010 18:54

PDF Stampa E-mail

Il Comune di Muro Lucano si mobilita per gli orfani haitiani. Dinanzi alla  più “grave crisi umanitaria degli ultimi  decenni” il primo cittadino murese, Gerardo Mariani,  questa mattina ha dichiarato la sua disponibilità  al   Ministero degli Esteri Italiano ad  accogliere da  subito 100 bambini orfani,  che stanno vivendo il dramma del sisma di Haiti, un vero e proprio  disastro umanitario.

 

  “Muro Lucano  ed io, che all’epoca ero vicesindaco,  non possiamo  dimenticare la solidarietà che all’indomani del sisma del 1980 si mise in moto. Una solidarietà che oggi mi spinge a lanciare  un appello a tutte le famiglie muresi  e a tutte le associazioni in loco – ha detto il sindaco Gerardo Mariani-   per predisporsi ad  accogliere, fin da  subito,  gli orfani haitiani. Sembrerebbero almeno due milioni i bambini, molti dei quali feriti o rimasti orfani, colpiti direttamente dal sisma. Haiti è stata sconvolta da un terremoto che ha  colpito  oltre un terzo della popolazione totale del Paese. Ora Haiti versa in condizioni gravissime:  tra famiglie distrutte, un elevato  rischio  di epidemie tra dispersi e  senzatetto. Ed allora dobbiamo tutti dare il nostro contributo per aiutare i bambini che sono rimasti soli. Hanno  perso i loro genitori. Non hanno più una casa dove dormire. Probabilmente già  nei prossimi giorni con i funzionari si  definiranno  le condizioni attraverso le quali, d'intesa con il Ministero, le famiglie  potranno ospitare  i  bambini orfani. Così oggi dopo aver dichiarato la nostra piena disponibilità ad   affrontare l'emergenza dei più indifesi   rimasti senza famiglia,  rispondendo  all'appello dei responsabili delle strutture di accoglienza per minori haitiane che hanno chiesto l'aiuto di tutta la  Comunità internazionale, attendiamo che nelle prossime ore sia   varato  un piano straordinario per assicurare una famiglia a tutti i  bambini delle  zone colpite dalla calamità.   Si spera  che, nel più breve tempo possibile- ha concluso Mariani-  la solidarietà  di tutti si tramuti in  interventi concreti”.

Ufficio Stampa Angela Scelzo  Maurizio Cardone

 

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Per usare il sito...

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.